19 Gennaio 2020 - 2° Domenica del Tempo Ordinario - Anno A

 

Breve riflessione sul Vangelo della 2° Domenica del Tempo Ordinario Anno A. Per le letture liturgiche domenicali e altri commenti cerca su CALENDARIO LITURGICO

In questo brano del Vangelo troviamo la testimonianza di Giovanni il Battista che identifica Gesù come l'agnello di Dio (1,29). Cerchiamo di comprendere in profondità il significato di Gesù che viene definito l'agnello di Dio. Prima di tutto in Gv 19,14 troviamo narrato che Gesù fu condannato a morte a mezzogiorno nel momento in cui i sacerdoti cominciavano a sacrificare nel Tempio gli agnelli pasquali. Mentre era sulla croce, una spugna imbevuta d'aceto fu sollevata verso Gesù sull'issopo (Gv 19,29). Quindi con il suo sangue Gesù offriva la sua vita e rendeva possibile la liberazione dalla schiavitù del peccato. In un altro episodio della Bibbia l'issopo veniva intinto nel sangue dell'agnello pasquale per aspergere gli stipiti delle porte degli israeliti (Es 12,22) e in questo modo avveniva la liberazione dalla schiavitù del popolo ebraico. Inoltre l'issopo era una pianta aromatica che Mosè usava per aspergere il libro della legge e il popolo che era chiamato ad ascoltare la voce di Dio. Anche San Paolo paragonerà Gesù all'agnello Pasquale quando scrivendo ai Corinti affermerà che Cristo nostra Pasqua è stato immolato (1 Cor 5,7)…  CONTINUA A LEGGERE NELL'ALLEGATO

 

 

 

Allegati:
Scarica questo file (2 DOMENICA A.pdf)2 DOMENICA A.pdf[ ]161 kB
Back to Top